Settembre 2020 01 - Consulenti Digitali

Vai ai contenuti


Num.  03/20 del 1 Settembre 2020
Cyber-attacchi +250% nel secondo trimestre del 2020
Rispetto ai primi tre mesi del 2020, nel secondo trimestre dell'anno, in piena emergenza Covid- 19, si è registrato un incremento degli attacchi informatici di oltre il 250%. Da gennaio a marzo erano stati 47, da aprile a giugno sono stati 171, ben 86 solo a giugno, il mese in cui è stato rilevato il numero maggiore di attacchi, incidenti e violazioni della privacy a danno di aziende, privati e pubblica amministrazione. È quanto emerge dai dati contenuti nella seconda edizione del report elaborato dall'Osservatorio sulla cybersecurity di Exprivia.
... parliamo di Privacy
Causa la pandemia che ci ha colpiti e la massiccia diffusione dello smart working che ne è conseguita si sono inpennati a livello mondiale gli attacchi informatici con l’obbiettivo di sottrarre dati.
Poliziotto e operatore sanitario curiosi multati per violazione del Gdpr
L’indebita curiosità di un agente di polizia e di un operatore sanitario è stata punita dal garante per la privacy estone (Andmekaitse Inspektsioon), che li ha sanzionati nell'ambito di una procedura abbreviata per trattamento illecito di dati personali in violazione degli articoli 5 e 6 del Gdpr.
... parliamo di Privacy
L’occasione fa l’uomo ladro! Anche un poliziotto viola il codice per motivi di… famiglia.
Per anonimizzare i dati personali non basta sostituire nome e cognome con le sole iniziali
Una ex dipendente del Comune di Greve in Chianti (Firenze) presentava reclamo all’Autorità Garante dolendosi della pubblicazione, nella sezione “Albo online” del sito web del Comune, di una determinazione al cui interno erano menzionati riferimenti a vicende relative al suo rapporto di lavoro. In particolare, la determinazione conteneva riferimenti alla propria persona, essendo seppur menzionata tramite le iniziali del proprio cognome e nome, nonché dati personali relativi a condanne penali e reati.
... parliamo di Privacy
Sono molti anni che è stato chiarito che sostituire nome e cognome con le iniziali non è sufficiente per anonimizzare i dati personali ma continuano gli errori in questa pratica.
Cosa è un attacco 'omografico'?
Un attacco omografico consiste nella registrazione di domini con nomi molto simili agli originali, appartenenti a marchi noti o all’azienda obiettivo dell’attacco del malintenzionato (ad esempio il dominio omografico “yotube.com” per ingannare gli utenti di “youtube.com”), con la finalità di attirare la loro navigazione in siti fasulli e di ottenere così dati personali, di diffondere malware o rendere più credibile una mail di phishing, facendo credere al malcapitato di essere nel sito web originale.
... parliamo di Privacy
Un attacco omografico consiste nel creare domini molto simili agli originali per attirare traffico dai navigatori in rete per sottrarre dati e/o mettere in atto raggiri.
App di previsioni meteo, privacy più tutelata su Weather Channel: il tribunale vieta la condivisione di dati personali degli utenti
Il giudice Mike Feuer, della Corte Suprema della California, ha imposto alla app “The Weather Channel” (e ad IBM Corporation che l’ha comprata nel 2015 per due miliardi di dollari) di porre fine all’acquisizione di informazioni degli utilizzatori e soprattutto alla condivisione di tali dati con soggetti terzi senza avvertire gli interessati.
... parliamo di Privacy
Incredibile! Anche le app meteo ci spiano...
Torna ai contenuti