Luglio 2020 31 - Consulenti Digitali

Vai ai contenuti


Num.  02/20 del 31 Luglio 2020
Agcom e Garante Privacy, sette anni che cambieranno il mondo: ecco le sfide delle nuove authority
Dall’uso spregiudicato dei nostri dati da parte dei big tech al capitalismo di sorveglianza; dalle fake news all’intelligenza artificiale; dalla regolamentazione dell’IoT al 5G: sono solo alcuni degli ambiti “caldi” sui quali i neoeletti collegi di Agcom e Garante Privacy dovranno cimentarsi. Facciamo il punto
... parliamo di Privacy
Nominato il nuovo comitato Garante per la Protezione dei Dati Personali. Resterà in carica 7 anni e sicuramente avrà molto da fare, potete leggere alcuni degli obbiettivi prioritari evidenziati.
Riconoscere mail e messaggi truffa, consigli per non diventare vittime del phishing
Il phishing è il nome con il quale sono chiamati i cyberattacchi che potrebbero arrivare via mail ma anche tramite messaggi di posta elettronica o altri sistemi di messaggistica. Gli utenti Apple sono presi di mira da cybercriminali che inviano mail e messaggi inviando messaggi che sembrano provenire da aziende reali allo scopo di rubare le credenziali di accesso agli account dell’utente, fornendo ad esempio ai malintenzionati l’accesso al proprio ID Apple.
... parliamo di Privacy
Siamo costantemente minacciati in internet sia che siamo al lavoro o anche nella tranquillità di casa nostra. Qualche buon consiglio per diminuire i rischi.
5G, il GDPR non basta: quali politiche per il trattamento dati
La combinazione di 5G, AI e IoT solleva importanti questioni di sicurezza e privacy. Per questo, la Ue deve promuovere ricerche avanzate sulla fondamentale questione del controllo dei dati per mantenere la sua leadership nella protezione dati e garantire a tutti i diritti inalienabili. Ecco i possibili approcci.
... parliamo di Privacy
Di sicuro. Non ha causato la pandemia ma l’imminente diffusione delle reti 5g comporta la necessità di definire ulteriori perimetri di difesa dei dati personali e anche della sicurezza informatica.
Enti locali: sanzionati alcuni comuni e una regione per illecita diffusione di dati personali
Gli enti locali devono valutare con particolare attenzione se, in base alla normativa, possono rendere pubblici i dati personali, spesso anche particolarmente riservati, contenuti in delibere e in altri documenti. Lo ha ribadito il Garante per privacy in alcuni provvedimenti sanzionatori adottati il 2 luglio 2020 nei confronti di una Regione, di due Comuni e di un’Unione di Comuni.
... parliamo di Privacy
Ancora una volta ci risiamo con la PA e la protezione dei nostri dati personali che viene continuamente incoscientemente disattesa.
Ecco come gli hacker hanno assaltato il Vaticano
La storia degli attacchi digitali alla Santa Sede non è affatto nuova, se si pensa all’interesse di Pechino a conoscere opinioni e disposizioni degli alti prelati.
... parliamo di Privacy
Anche il Vaticano sotto attacco di hacker probabilmente cinesi. È il caso di dire che non si salva nessuno!
Torna ai contenuti